Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
  • Home
  • Facebook Pixel: come funziona e come si utilizza

Il Facebook Pixel è, per funzionamento, molto simile al codice di monitoraggio di Google Analytics e/o AdWords.


Cos’è esattamente?

E’ lo strumento più utile per monitorare l’andamento di una particolare campagna pubblicitaria Facebook e per verificare l’efficacia della stessa.

Si tratta di un pezzetto di codice Javascript da inserire nella sezione head del proprio sito, allo scopo di raccogliere informazioni sulle azioni degli utenti. Sono un esempio di queste informazioni:

  • hit pagina (le visite!)
  • eventi standard (quelli predefiniti di Facebook)
  • eventi personalizzati

L’idea è che tali informazioni vengano poi utilizzate nelle successive campagne di advertising su Facebook: monitorando e possibilmente ottimizzando le conversioni, ed implementando campagne di Remarketing.

Ciò che sicuramente salta facilmente all’occhio è che il Facebook Pixel può misurare le conversioni cross-device e rende molto facile vedere in che modo i clienti si spostano tra i dispositivi da cui convertono.


Come si utilizza?

In primo luogo è necessario creare il pixel dal pannello di Facebook Business (dal precedente link, cliccando poi su Pixel o anche da Gestisci inserzioni -> Strumenti -> Pixel); a questo punto Facebook avrà generato un codice univoco che andrà posizionato nella sezione <head> del proprio sito web.

Fare sempre attenzione a posizionare il Facebook Pixel all’inizio della pagina web, ovvero mai alla fine, nella sezione <head>. In  caso contrario non funzionerà correttamente!

A questo punto, per monitorare le conversioni, è necessario collegare le inserzioni al Pixel appena creato.
In fase di creazione dell’inserzione, inserire il Pixel di conversione (il codice che Facebook ha generato in precedenza) in mostra opzioni avanzate > Pixel di monitoraggio delle conversioni.

Per fare alcuni esempi di semplice comprensione:

Campagna marketing Facebook che punti a far iscrivere nuovi utenti alla newsletter del sito

Sarà possibile avere un riepilogo preciso di quanti utenti hanno cliccato su un fatidico banner e quanti, ad esempio, siano stati effettivamente convertiti in nuovi iscritti alla newsletter stessa .

L’esame di questi dati permette chiaramente di rilevare problemi, correggerli e migliorare di conseguenza le conversioni.

Uso in un e-commerce

In questo caso è possibile monitorare quali utenti provenienti dalla pubblicità su Facebook abbiano inserito prodotti in una lista desideri, nel carrello, e quanti abbiano iniziato la procedura per l’acquisto (abbandonata, sospesa, portata a termine).

Remarketing

Tramite il Facebook Pixel installato sul sito, è possibile pianificare la riproposizione su Facebook stessa di consulenze, servizi e prodotti ad utenti che abbiano (o non abbiano) eseguito determinate azioni.

Gli usi più evidenti sono quelli mirati ad utenti che non abbiano convertito la visita al sito web, o che magari abbiano visitato solamente una certa pagina o categoria.


Implementazione

Come scritto poco sopra, semplicemente è necessario copiare il codice javascript – che al suo interno contiene il Pixel – generato da Facebook ed incollarlo all’interno della sezione <head> del sito internet.

Qualora il sito sia basato su una delle piattaforme più diffuse, quali WordPress, Joomla o Drupal, negli store di questi cms sono presenti specifici plugin. Questi si occupano di inserire il Pixel nel sito senza che sia necessario conoscere alcun linguaggio di programmazione.

I miei preferiti sono:

Naturalmente esistono altri plugin per queste piattaforme, ma anche per la maggior parte delle altre conosciute e più in voga.


Segui @andymnc (Andrea Manconi) su Twitter per essere sempre aggiornato su guide ed articoli.


Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Condividi:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Desideriamo potervi fornire informazioni pertinenti e personali in modo facile e intuitivo. A tal fine, il nostro sito web utilizza vari tipi di cookie.
I cookie funzionali, necessari al funzionamento e alla manutenzione del sito web, evitano, ad esempio, di dover visualizzare gli stessi annunci.
I cookie pubblicitari vengono utilizzati per proporvi inserzioni pubblicitarie su siti web di terze parti e sui social media e permettono a dette terze parti di monitorare le vostre abitudini di navigazione.
I cookie analitici vengono utilizzati per ottimizzare e migliorare le prestazioni del sito web. I cookie di personalizzazione vengono utilizzati per offrirvi un sito web dal contenuto personalizzato.
Per maggiori informazioni leggi qui
Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi